Febbre

di Martina Rosella

Avere la febbre è un dono degli dei
e ti appoggi dove puoi a fluttuare
senza conoscere mai la gravità.
È come un ordine del ministero
di una calma non voluta
e puoi fare in due modi
o scegli il buono e ti lamenti,
o scegli il grigio e tutti i santi.

 

Illustrazione Giulia Tomaifebbre giulia tomai.png

Annunci