La notte dei miracoli

Se nessuno ha sonno

con la notte dei miracoli

sarà che tutti aspettano

e non vogliono deludersi

e sognare

qualcosa di diverso dall’intenso.

Sono tutti svegli e non succederà niente

nella città dei vivi, quelli che camminano.

Sarà l’amore, per gli uccelli dell’acqua

e per i pesci che si baciano nel cielo:

li vedo, hanno bocche rosso

azzurre.

Fanno figli, in questa notte

che nessuno si addormenta:

scendono a patti

con dio e con la neve

e architettano vulcani

magmatici e profumati,

così per toccarsi senza mani,

respirarsi senza nasi,

leccarsi senza lingua.

 

ILLUSTRAZIONE  Valentina D’andrea

la notte dei miracoli valentina d'andrea

Annunci